Home  >> Risultati per "lavatrice 40"

€  469,00
Plus Spedizione €  65,00
€  396,35
Plus Spedizione €  0,00
€  384,07
Plus Spedizione €  8,90
€  432,12
Plus Spedizione €  24,90
€  274,17
Plus Spedizione €  39,99
€  139,90
Plus Spedizione €  29,90
€  292,18
Plus Spedizione €  0,00
€  333,99
Plus Spedizione €  0,00
€  519,00
Plus Spedizione €  0,00
€  319,00
Plus Spedizione €  0,00
€  419,00
Plus Spedizione €  0,00
€  295,90
Plus Spedizione €  0,00
€  467,24
Plus Spedizione €  29,99

MenoCostosi.it: lavatrice 40.

La ricerca è facile e veloce: è sufficiente digitare il prodotto desiderato nel campo "Cerca" nella parte superiore dello schermo per ottenere una panoramica delle migliori offerte su quel particolare prodotto. Non resta che cliccare sulla migliore offerta per essere direttamente rimandati al negozio on-line dove sarà possibile concludere l'acquisto.
Modello Inserzione   LAVATRICE 6 KG 1000 GIRI A+ SLIM 40 cm Mod. WMB61031YPTM         LAVATRICE 6 KG 1000 GR A+ SLIM 40 CMCOLORE MOBILE/OBLO' BIANCODIAMETRO OBLO' 30 cmDISPLAY LED 7 SEGMENTIPARTENZA RITARDATA 0-19 HINDICATORE FASI PROGRAMMATERMOSTATO REGOLABILEPIEDINI REGOLABILISISTEMA BILANCIAMENTO CARICOCENTRIFUGA A VELOCITA’ VARIABILE15 PROGRAMMICONTROLLO AUTOMATICO CONSUMO ACQUARUMOROSITA' LAVAGGIO/CENTRIFUGA 60/76 dBACONSUMO MEDIO ANNUO ENERGIA 185 Kw/hCONSUMO ENERGIA PER CICLO 0,81 Kw/hCONSUMO ACQUA PER CICLO 38 ltDIM. HxLxP: 84 x 60 x 40 CM Vuoi aggiungere ulteriori 3 anni di garanzia? Per prodotti fino a 500,00 clicca qui Per prodotti fino a 1.000,00 clicca qui       ELENCO ZONE DISAGIATE ...entra nel nostro negozio, clicca qui.   ebay@farago.it   Tel. 080 / 465 74 44   Powered by bindCommerce
CARATTERISTICHE Identificative Tipo identificante lavatrice carica frontale Strutturali Capacità di carico 6 kg. Tecnologia lavaggio - Numero giri centrifuga max. 1200 Centrifuga giri min. - Lavaggio a vapore - Tasto mezzo carico No Grado umidità residua 53 % Rumorosità lavaggio 60 db Rumorosità centrifuga 81 db Tipo vasca plastica Tipo cestello - Volume cestello 40 lt. Tipo display - Display touch - Maxi oblò No Tipo motore inverter Luce interna - Funzionali Centrifuga regolabile Si Esclusione centrifuga Si Temperatura regolabile - Partenza ritardata Si Numero programmi 16 Programma antipiega No Programma a mano/lana Si Programma misto - Programma rapido Si Programma baby care - Opzione risciaquo No Opzione prelavaggio - Sistema antischiuma Si Sistema antisbilanciamento Si Sicurezza acquastop No Sicurezza antitrabocco Si Sicurezza antiallagamento - Carico variabile automatico No Indicatore I-DOSE - Connettività Wireless - Energetiche Classe efficienza energetica "A+++" Classe efficacia lavaggio "A" Classe efficacia centrifuga "B" Consumo acqua annuo 8391 lt. Consumo acqua effettivo - Consumo energia annuo 152 kwh Consumo pieno carico 60° 0,79 kw/h Fisiche Larghezza 59,5 cm. Altezza 85 cm. Profondità 42 cm. Peso c.ca 60,2 kg. Estetiche Colore bianco Altre caratteristiche Particolarità - PRODOTTO DI ESPOSIZIONE. ADESIVI CON LO SCOPO DI COPRIRE DIFETTI ESTETICI ININFLUENTI CON IL FUNZIONAMENTO. FOTO REALI
OFFERTA L’ oggetto che riceverete è esattamente quello in foto!!! LAVATRICE HOTPOINT ARISTONCondizioni: BuoneCarica: Frontale Capacità di carico: 5 kg Centrifuga: Fino a 1000 giri / minMisure : Altezza 85 cm Larghezza 60 cm Profondità 41,5 cm. Prezzo : 139,90 € Garanzia: 12 mesi CONTATTIPer qualsiasi info non esitate a contattarciASSISTENZA TECNICA LICATACaramagna PiemonteTel : 347.345.6515E-MAIL : usatogarantito@outlook.it ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! TRATTASI DI MERCE USATA , REVISIONATA , FUNZIONANTE E GARANTITA!!! SPEDIZIONI Spedizione ASSICURATA in tutta Italia con corriere espresso SDACorriere Espresso Consegna entro 1/2 giorni lavoratividalla spedizione.Accettare sempre il pacco con riserva per avvalervi di eventuali danni causati dai corrieri.Diversamente non possiamo risarcire i danni!!!Il vettore al momento della consegna, deve essere per legge aiutato, in quanto il collo supera i 30 kg Per il ritiro in zona, siamo a Caramagna Piemonte, a 5 KM da Carmagnola (TO) Per qualsiasi problematica legata a mancanza da parte degli spedizionieri (ritardi, mancate consegne, consegne in orari fuori tempo massimo) e/o difetti del prodotto prima di lasciare un feedback negativo contattateci per trovare una soluzione insieme._____________PAGAMENTO ACCETTATO PayPal Immediato e automatico subito dopo l'acquisto.Controllate bene l'indirizzo di spedizione!! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! LA GARANZIA è VALIDA SOLO PRESSO IL NOSTRO CENTRO ASSISTENZAForniamo la possibilità di una sostituzione nell'eventualità di un mancato funzionamento al momento della consegna con un altro elettrodomestico di pari valore e/o specifiche tecniche, non è previsto rimborso. Qualora si dovesse procedere ad un intervento in garanzia le spese di spedizione all'andata saranno a carico del cliente. La riconsegna è totalmente a nostro carico CONDIZIONI DI VENDITA:LE SPEDIZIONI VENGONO EFFETTUATE CON ASSICURAZIONE, PERTANTO IN CASO IL CORRIERE DANNEGGI LA MERCE, IL VENDITORE NON E' RESPONSABILE DEI DANNI, NE' EFFETTUERA' IL CAMBIO E/O RIMBORSI, SARA' ONORE DELL'ACQUIRENTE EFFETTUARE IMMEDIATAMENTE LE FOTOGRAFIE DEI DANNI, SOTTOSCRIVERE UNA DICHIARAZIONE DEI DANNI RIPORTATI ED EVENTUALMENTE FAR STIMARE DA UN TECNICO PROPRIO L'AMMONTARE DEI DANNI, AL FINE DI APRIRE LA PRATICA PER IL RISARCIMENTO DALL'ASSICURAZIONE.TRATTASI DI MERCE USATA E LA GARANZIA COPRE IL PURO FUNZIONAMENTO, QUINDI NON SI ACCETTANO LAMENTELE CIRCA LIEVI DIFETTI VISIVI, PROPRIO PERCHE' LA MERCE E' USATA E NON NUOVA.IL DIRITTO DI RECESSO NON E' APPLICABILE PER LEGGE, POICHE' TRATTASI DI MERCE USATA CHE VIENE RIGENERATA APPOSITAMENTE PER OGNI CLIENTE, PERTANTO L'ACQUISTO E' SU COMMISSIONE, QUINDI NON SUSCETTIBILE A RECESSO. Note legali: Art. 1693. Responsabilità per perdita e avaria. Il vettore è responsabile della perdita e dell'avaria delle cose consegnategli per il trasporto, dal momento in cui le riceve a quello in cui le riconsegna al destinatario, se non prova che la perdita o l'avaria è derivata da caso fortuito, dalla natura o dai vizi delle cose stesse o del loro imballaggio, o dal fatto del mittente o da quello del destinatario. Se il vettore accetta le cose da trasportare senza riserve, si presume che le cose stesse non presentino vizi apparenti d'imballaggio. Art. 1696. Calcolo del danno in caso di perdita o di avaria. Il danno derivante da perdita o da avaria si calcola secondo il prezzo corrente delle cose trasportate nel luogo e nel tempo della riconsegna. Il risarcimento dovuto dal vettore non può essere superiore a un euro per ogni chilogrammo di peso lordo della merce perduta o avariata nei trasporti nazionali ed all'importo di cui all'articolo 23, comma 3, della Convenzione per il trasporto stradale di merci, ratificata con legge 6 dicembre 1960, n. 1621, e successive modificazioni, nei trasporti internazionali. La previsione di cui al comma precedente non è derogabile a favore del vettore se non nei casi e con le modalità previste dalle leggi speciali e dalle convenzioni internazionali applicabili. Il vettore non può avvalersi della limitazione della responsabilità prevista a suo favore dal presente articolo ove sia fornita la prova che la perdita o l'avaria della merce sono stati determinati da dolo o colpa grave del vettore o dei suoi dipendenti e preposti, ovvero di ogni altro soggetto di cui egli si sia avvalso per l'esecuzione del trasporto, quando tali soggetti abbiano agito nell'esercizio delle loro funzioni. Art. 1718. Custodia delle cose e tutela dei diritti del mandante. Il mandatario deve provvedere alla custodia delle cose che gli sono state spedite per conto del mandante e tutelare i diritti di quest'ultimo di fronte al vettore, se le cose presentano segni di deterioramento o sono giunte con ritardo. Se vi è urgenza, il mandatario può procedere alla vendita delle cose a norma dell'articolo 1515. Di questi fatti, come pure del mancato arrivo della merce, egli deve dare immediato avviso al mandante.Le disposizioni di questo articolo si applicano anche se il mandatario non accetta l'incaricoconferitogli dal mandante, sempre che tale incarico rientri nell'attività professionale del mandatario. Art. 1737. Nozione. Il contratto di spedizione è un mandato col quale lo spedizioniere assume l'obbligo di concludere, in nome proprio e per conto del mandante, un contratto di trasporto e di compiere le operazioni accessorie. Con il contratto di trasporto il vettore si obbliga, verso corrispettivo, a trasferire persone o cose da un luogo all'altro (articolo 1678 del codice civile). Il contratto di trasporto è un cosiddetto contratto d'opera, nel quale chi effettua il trasporto, riceve la merce in custodia e ne è responsabile legalmente.Responsabilità del VettoreInfatti “il vettore è responsabile della perdita e dell'avaria delle cose consegnategli per il trasporto, dal momento in cui le riceve a quello in cui le riconsegna al destinatario, se non prova che la perdita o l'avaria è derivata da caso fortuito, dalla natura o dai vizi delle cose stesse o dal loro imballaggio, o dal fatto del mittente o da quello del destinatario”.Durante tutto questo tempo il vettore ha la custodia delle merci ricevute e poche sono le eventualità che lo manlevano da perdita ed avaria delle stesse.L'imballaggio ed i vizi di imballaggioAltro “fatto” è una carenza di imballaggio.L'imballaggio è “il prodotto adibito a contenere e a proteggere le merci, dalle materie prime ai prodotti finiti (art.35 lettera A DL 22/97) ed è evidente che se l'imballaggio non è in grado di proteggere la merce, perché insufficiente o perché danneggiato, , il vettore che incautamente lo ritira senza sollevare riserve, perderà una occasione per dimostrare la propria diligenza di comportamento, assumendo a sé la colpa di una possibile avaria dell'oggetto del trasporto, proprio a causa del vizio di imballo non segnalato.Infatti , se “il vettore accetta le cose da trasportare senza riserve, si presume che le cose stesse non presentino vizi apparenti di imballaggio”(art. 1693 CC).Accettazione senza riserveÈ proprio questa presunzione che sposta l'onere della prova a carico del vettore, prova tuttavia difficile da dimostrare giacché egli stesso ha potuto constatare la condizione dell'imballo e nulla ha avuto da rilevare effettuando il ritiro senza apporre riserve sul documento di trasporto , e proprio il suo comportamento negligente va a coprire il comportamento parimenti negligente del mittente che ha predisposto un imballaggio insufficiente, inadeguato o evidentemente difettoso.In pratica il vettore ha la colpa legale di non essersi accorto, secondo la normale diligenza operativa, che la merce non poteva essere trasportata senza rischi di perimento.Anche durante il trasporto possono accadere fatti che danneggiano la merce in maniera non immediatamente percepibile.La pro-azione del DestinatarioIl destinatario infatti non deve solo limitarsi a constatare e lamentare il danno, ma deve assumere un atteggiamento proattivo per aiutare il mittente a verificare e capire come il danno stesso si sia potuto verificare.Come nel caso della negligenza del vettore nel ritirare incautamente merce non ritirabile, così il destinatario, allorquando riceve ed accetta dal vettore una consegna evidentemente scondizionata e non esprime le sue riserve scritte sulla lettera di vettura, si assume la colpa, a quel punto difficilmente difendibile, circa il perimento della merce e non può più dimostrare l'esistenza di vizi occulti non riconoscibili al momento della riconsegna, giacché erano ben visibili, ma per suo fatto negligente li ha ignorati, ponendo il vettore nella condizione di aver effettuato una consegna senza riserve, quindi regolare.